Alzheimer e Demenza: può la tecnologia migliorare diagnosi, cura e prevenzione?

No Comments 142 Views0


Nel mondo circa 50 milioni di persone soffrono di Demenza – più della metà sono affetti da Alzheimer.  Pensare, ricordare e ragionare deteriorano gradualmente in tali soggetti, nell’impotenza generale, quella del malato e quella di familiari e caregiver. È possibile per la tecnologia intervenire e poi migliorare il percorso di diagnosi, cura e di assistenza?

Articolo su Digital Health Italia

Il caso: Jennifer Bute

Come nel caso di Jennifer Bute, medico di base di 72 anni. Jennifer ha dovuto abbandonare la professione all’età di 58 anni. Solo 5 anni più tardi le hanno diagnosticato la Demenza. All’inizio dimenticava solo le password e nessun altro medico ha ritenuto opportuno indagare sulle ragioni. Poi è toccato ad indirizzi, posti e persone. Solo più tardi è riuscita a convincere uno specialista a fare dei test, che hanno poi confermato la sua diagnosi: demenza senile.

È stata una fortuna per Jennifer che lei fosse un medico e che abbia potuto riconoscere i sintomi della Demenza da sola. Molte persone non sono così fortunate. Non si conoscono ancora le cause della malattia. Probabilmente includono una combinazione di fattori genetici, ambientali e legati allo stile di vita.

È possibile per la tecnologia intervenire e poi migliorare il percorso di diagnosi, cura e di assistenza?

Io credo di sì.

I think the main frustration is that if you want to make a diagnosis, you’ve got to spend a lot of time with the patient, going through their history and examining them, and arranging brain scans and that sort of thing. If a person has had a heart attack, there are tests you can do that show quite conclusively that this person has had a heart attack. We can’t do that with Alzheimer’s disease yet. Professor Gordon Wilcock, Oxford Institute

Un numero crescente di prove indica che i cambiamenti cognitivi, comportamentali, sensoriali e motori possono precedere di diversi anni la manifestazione clinica della malattia.

La tecnologia non può – per ora – supportare nella definizione di una cura, ma può assistere nel mantenimento della salute cognitiva, grazie all’apprendimento di cose nuove e connessioni sociali che potrebbero rallentare o impedire lo sviluppo della malattia.

Andrebbero sfruttati tutti i dati raccolti negli ospedali, biobanche, registri di prova, e via dicendo. Pochissimi, però, sono i paesi in grado di collegare regolarmente più di tre di questi set di dati.

Le ragioni sono molteplici. Tra tutte la mancanza di fiducia.

Si tende a dire che c’è un rischio di uso improprio, o di violazione della privacy o altro, piuttosto che pensare al rischio per la ricerca, ma anche per la sorveglianza, per una migliore gestione del sistema sanitario e l’empowerment del paziente. I potenziali rischi derivanti dal mancato utilizzo dei dati non sono stati discussi altrettanto bene. Francesca Colombo, capo della Divisione Sanità dell’OCSE.

Continua a leggere

Elliott, The Dallas fresh, Found the going tough until late in to fourth quarter. Well later, The NFL leading rusher with the non-stop churning legs buried Pittsburgh. His first landing, A 14 yard dash down the best sideline, This Cowboys up 29 24 Kwon Alexander jersey. Patriots coach Bill Belichick said all three players would be assessed, But chiefly referred to Mayo injury as little bittersweet. Brady is two 300 yard passing games shy of complementing Brett Favre total. It has also been Brady 16th career game with four or more touchdowns and no interceptions. Provide much more competitive than it was out there, Belichick thought. Give to them credit, They did a bit more than we did tonight. We got to do a more satisfactory job, But I not implementing anything away from them reggie nelson jersey. A sixth year NFC snug end, Granted anonymity in order to speak freely regarding the subject, Said that short arming passes or seeking safe haven out of bounds to reduce contact happens the time and someone says they lying. Vikings attacking lineman Jeremiah Sirles calls it smart football. The person in Year 8 or 9, And you running down the part time, But(Seattle Seahawks cover) Kam Chancellor racing at you, What those extra 2 yards investing in a just stepping out of bounds and avoiding a huge collision? Sirles stated.I explain to you this I a black man, As well as, You are sure that, Colin Kaepernick, He not schokohrrutige, Okay? Harrison understood. Cannot determine what I face and what other young black men and black people face or people of color face on an every single[day] Agreement rashad jennings jersey. Birth sister is white, And he was applied and raised by white parents.. I felt it would definitely be a public safety issue we would cancel it, But at this moment I think we be fine for tomorrow custom chiefs jersey. You about to attend the parade, Mayor Walsh said to leave early and have plenty of travel time. Law enforcement will be enforcing this rule devante parker jersey..