I social hanno (già) rivoluzionato la comunicazione sanitaria

No Comments 2259 Views0


L’effetto di Facebook e Twitter sull’healthcare: meno barriere per una comunicazione partecipata

 

Twitter, Facebook e LinkedIn senza che ce ne rendessimo conto hanno completamente rivoluzionato il modo in cui organizzazioni sanitarie, medici e pazienti comunicano.

Alcuni numeri presi dall’articolo di Vanni Vischi su UpValue rendono meglio l’idea:

• il 90% dei Millenials (giovani) sostiene di fidarsi delle informazioni mediche condivise da altre persone sui social media (fonte: Search Engine Watch);
• tra gli adulti, un 30% condivide le informazioni sulla propria salute con altri pazienti, un 47% lo fa con i dottori, un 43% con gli ospedali, un 38% con una compagnia assicuratrice e un 32% interagisce con una farmaceutica (fonte: Fluency Media);
•  il 60% dei consumatori in generale, non a caso, riferisce di credere di più ad un post informativo di un medico vs un 36% che si fida di quanto scrivono le case farmaceutiche (fonte: MDDI);
•  il 66% dei clinici usa i social per il proprio lavoro, spesso preferendo i forum alle community riservate (fonte:EMR Thoughts) e, nel 60% dei casi, sostiene che il loro utilizzo sia in grado di migliorare la qualità dell’assistenza fornita ai pazienti (fonte: Demi & Cooper Advertising and DC Interactive Group);
•  il 54% dei pazienti è d’accordo con l’eventualità che il proprio curante possa cercare online delle consulenze utili ad affrontare meglio il loro quadro clinico (source: Mediabistro) e, nel 49% dei casi, auspica che i social possano divenire un canale diretto dove concordare la visita e rivolgersi per ogni questione possa sorgere nelle ore successive alla stessa (fonte: HealthCare Finance News);
• il 41% delle persone sostiene che ciò che leggono sui social media potrebbe influenzare la loro decisione in merito a quale medico, ospedale o altra struttura assistenziale prendere in considerazione quando devono affrontare un problema di salute (fonte: Demi & Cooper Advertising and DC Interactive Group);
• il 31% delle istituzioni sanitarie e/o delle associazioni legate al mondo della salute si è dotata di specifiche linee guida per la redazione di contenuti destinati ai canali social (fonte: Institute for Health) mentre una grossa parte dei produttori di farmaci, il 23%, non ha ancora fatto alcuna contromossa, nemmeno per la gestione delle emergenze sul web (fonte: Mediabistro).

Internet prima e i social network poi hanno reso l’accesso all’informazione sanitaria più democratica e orizzontale.

Anche il processo di cura sta fortunatamente recependo questo mutamento con nuove pratiche terapeutiche, la Medicina Narrativa ad esempio che avvicina la figura del medico a quella del paziente, e con nuove infrastrutture digitali a sostegno come DNMLAB (la prima piattaforma digitale per l’applicazione della Medicina Narrativa nella pratica clinica).

 

 

Elliott, The Dallas fresh, Found the going tough until late in to fourth quarter. Well later, The NFL leading rusher with the non-stop churning legs buried Pittsburgh. His first landing, A 14 yard dash down the best sideline, This Cowboys up 29 24 Kwon Alexander jersey. Patriots coach Bill Belichick said all three players would be assessed, But chiefly referred to Mayo injury as little bittersweet. Brady is two 300 yard passing games shy of complementing Brett Favre total. It has also been Brady 16th career game with four or more touchdowns and no interceptions. Provide much more competitive than it was out there, Belichick thought. Give to them credit, They did a bit more than we did tonight. We got to do a more satisfactory job, But I not implementing anything away from them reggie nelson jersey. A sixth year NFC snug end, Granted anonymity in order to speak freely regarding the subject, Said that short arming passes or seeking safe haven out of bounds to reduce contact happens the time and someone says they lying. Vikings attacking lineman Jeremiah Sirles calls it smart football. The person in Year 8 or 9, And you running down the part time, But(Seattle Seahawks cover) Kam Chancellor racing at you, What those extra 2 yards investing in a just stepping out of bounds and avoiding a huge collision? Sirles stated.I explain to you this I a black man, As well as, You are sure that, Colin Kaepernick, He not schokohrrutige, Okay? Harrison understood. Cannot determine what I face and what other young black men and black people face or people of color face on an every single[day] Agreement rashad jennings jersey. Birth sister is white, And he was applied and raised by white parents.. I felt it would definitely be a public safety issue we would cancel it, But at this moment I think we be fine for tomorrow custom chiefs jersey. You about to attend the parade, Mayor Walsh said to leave early and have plenty of travel time. Law enforcement will be enforcing this rule devante parker jersey..