Frontiers Health 2023, l’Italia ha le carte in regola sul piano dell’innovazione

No Comments 289 Views0


Le tecnologie migliorano il percorso di cura e sono in grado di generare un impatto positivo sulla salute del paziente. A questo risultato l’umanità è giunta grazie al lavoro della ricerca. Ora spetta alle società e ai sistemi sanitari di integrare al meglio gli strumenti più innovativi. Alla conferenza internazionale Frontiers Health 2023, promossa a Roma da Healthware group (dall’8 al 10 novembre), più di 200 relatori provenienti o in collegamento da ogni parte del mondo hanno raccontato la propria esperienza nel settore. Per alcune aree del mondo, come il Nord America, l’introduzione della telemedicina e delle terapie digitali sono già codificate e regolamentate, per altre, il processo comincia ora. Nel panorama globale, l’Italia fa la sua parte, così come è stato illustrato durante l’Italian Summit, uno dei numerosi side events, organizzati in collaborazione con alcuni partner della conferenza.

Confronto internazionale

La manifestazione Frontiers Health dal 2016 è una delle principali conferenze internazionali dedicate ai temi della salute digitale e dell’healthcare innovation e dà modo di conoscere le più recenti novità tecnologiche a livello globale. L’edizione di quest’anno è stata caratterizzata dalla partecipazione di 1300 partecipanti, in presenza e da remoto. Ad aprire l’Italian Summit, è stato il ministro della Salute, Orazio Schillaci, che ha parlato di una rivoluzione culturale innescata dalle nuove tecnologie, da perseguire “con coraggio e con spirito di collaborazione, non solo in ambito nazionale ma almeno europeo”. Fra i temi focus dedicati al panorama italiano, anche il ruolo che avrà il medico del futuro. Nella sessione “Tech2doc: le competenze del medico del futuro e l’innovazione nella pratica clinica”, promossa da Fondazione Enpam con la partecipazione di diversi esponenti del mondo salute, è stato sottolineato come il medico sarà sempre più accompagnato dall’intelligenza artificiale, dalle tecnologie, ma anche dall’esperienza del paziente che sarà maggiormente coinvolto.

Portare l’innovazione su larga scala

In Italia sono stati fatti grandi passi avanti sul piano delle innovazioni in sanità. “Non ci manca la capacità progettuale, ma dal punto di vista dell’ecosistema possiamo fare di meglio e il mondo del venture capital dovrebbe investire di più nelle start up”, sostiene Roberto Ascione, ceo e fondatore di Healthware Group della Eversana Intouch, main partner dell’evento. “Inoltre – prosegue – sarebbe vitale creare una cinghia di trasmissione fra il funding pubblico e il funding dell’innovazione”. Guardando ai prossimi traguardi, Ascione immagina la necessità per le società di portare l’innovazione su larga scala: “abbiamo capito che molte cose sono possibili e forse la prossima frontiera sarà l’integrazione sistemica e l’accesso alle innovazioni”.

Prendere il buon esempio

Nello scenario europeo diversi Paesi, fra cui la Germania o la Francia, hanno stabilito criteri di valutazione specifici dei dispositivi medici digitali che consentono di avere le evidenze scientifiche. “L’Italia, rispetto ad altri Stati dell’Unione, è un po’ indietro ma ha l’opportunità di partire e di farlo in ottica visionaria, dato l’impegno e la maggiore consapevolezza che credo ci sia da parte delle istituzioni”, rileva la managing director per la Salute digitale e l’innovazione di Healthware Group e co-responsabile del vertice politico globale DM&DTx, Alberta Spreafico. In questo ambito, inoltre, il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) può offrire delle occasioni che l’Italia può cogliere: “Credo sia importante – aggiunge – il ruolo che viene dato ad Agenas per costruire una governance di valutazione dei dispositivi medici software”. Altra cosa fondamentale sarà la piattaforma di telemedicina nazionale che verrà attivata a dicembre: “Si tratta di una infrastruttura abilitante – spiega – che non va a sostituire i dispositivi software ma grazie a questa piattaforma la terapia digitale dovrà comunicare tramite sistemi di interoperabilità”.

Leggi l’articolo e guarda i video

Elliott, The Dallas fresh, Found the going tough until late in to fourth quarter. Well later, The NFL leading rusher with the non-stop churning legs buried Pittsburgh. His first landing, A 14 yard dash down the best sideline, This Cowboys up 29 24 Kwon Alexander jersey. Patriots coach Bill Belichick said all three players would be assessed, But chiefly referred to Mayo injury as little bittersweet. Brady is two 300 yard passing games shy of complementing Brett Favre total. It has also been Brady 16th career game with four or more touchdowns and no interceptions. Provide much more competitive than it was out there, Belichick thought. Give to them credit, They did a bit more than we did tonight. We got to do a more satisfactory job, But I not implementing anything away from them reggie nelson jersey. A sixth year NFC snug end, Granted anonymity in order to speak freely regarding the subject, Said that short arming passes or seeking safe haven out of bounds to reduce contact happens the time and someone says they lying. Vikings attacking lineman Jeremiah Sirles calls it smart football. The person in Year 8 or 9, And you running down the part time, But(Seattle Seahawks cover) Kam Chancellor racing at you, What those extra 2 yards investing in a just stepping out of bounds and avoiding a huge collision? Sirles stated.I explain to you this I a black man, As well as, You are sure that, Colin Kaepernick, He not schokohrrutige, Okay? Harrison understood. Cannot determine what I face and what other young black men and black people face or people of color face on an every single[day] Agreement rashad jennings jersey. Birth sister is white, And he was applied and raised by white parents.. I felt it would definitely be a public safety issue we would cancel it, But at this moment I think we be fine for tomorrow custom chiefs jersey. You about to attend the parade, Mayor Walsh said to leave early and have plenty of travel time. Law enforcement will be enforcing this rule devante parker jersey..