Salute digitale: medici e pazienti non concordano. Paginemediche lavora per colmare il gap

No Comments 1273 Views0


Molte ricerche provano a fare il punto su orientamenti, giudizi e comportamenti associati all’uso di internet e alle app per la salute. I dati talvolta sono discordanti o sottolineano aspetti diversi. Una tendenza sembra però essere confermata da tutti gli studi: i pazienti/cittadini e i medici esprimono valutazioni molto diverse sull’utilità della ricerca di informazioni su internet

 

NOVA24copia

 

Articolo di Cristina Cenci su Nòva

Isa Cecchini di GFK ricostruisce l’Information Journey nell’era digitale, con una indagine su un campione rappresentativo di 2016 individui 18+. La ricerca è stata presentata lo scorso 24 maggio all’Istituto Mario Negri, ad un convegno sulla salute social, organizzato da Eugenio Santoro. Dallo studio emerge che il 48% di chi soffre da almeno 12 mesi di una patologia cronica ha cercato informazioni online. I giudizi sul valore di queste informazioni sono però discordanti tra medici e popolazione. Che si tratti di MMG o specialista, circa il 60% ritiene che le informazioni sulla salute online producano molta confusione, contro il 40% della popolazione. Per il 30% di MMG e il 40% degli specialisti, internet è poco utile e può rendere più difficile il rapporto medico-paziente.
Da un lato, abbiamo quindi un paziente che sempre di più cerca informazioni, si confronta nei forum e vorrebbe condividere questo sapere sviluppato in rete con il medico o lo specialista, che restano un riferimento fondamentale. Dall’altro, i curanti che tendono invece implicitamente o esplicitamente a considerare l’informazione su internet soprattutto come disinformazione, inutile e potenzialmente dannosa.
Questa opposizione si associa ad un paradigma relazionale che nell’organizzazione degli spazi, nel lessico, nelle posture, riproduce ancora un modello asimmetrico e gerarchico tra chi sa, il medico, e chi segue una prescrizione, il paziente. Nonostante la reiterazione rituale della centralità del paziente in ogni congresso, siamo ancora lontani da uno scambio alla pari tra esperti della salute e esperti di se stessi. In questo quadro, internet rischia di essere effettivamente un fattore di difficoltà nella relazione. Si tratta allora di cercare nuove strade che evitino le contrapposizioni e facilitino un modello collaborativo nella pratica di cura quotidiana, e non solo negli annunci e nei comunicati stampa.

Un contributo importante in questa direzione arriva da Paginemediche, una delle piattaforme di servizi digitali più attiva e più innovativa in Italia. Paginemediche ha presentato al MEDIT di Vicenza ad ottobre due nuovi servizi: Patient Kit e Digital Therapy, grazie ai quali i medici potranno inviare ai pazienti informazioni su patologie, esami e terapie e consigliare l’utilizzo di dispositivi e applicazioni digitali verificate. continua a leggere

Elliott, The Dallas fresh, Found the going tough until late in to fourth quarter. Well later, The NFL leading rusher with the non-stop churning legs buried Pittsburgh. His first landing, A 14 yard dash down the best sideline, This Cowboys up 29 24 Kwon Alexander jersey. Patriots coach Bill Belichick said all three players would be assessed, But chiefly referred to Mayo injury as little bittersweet. Brady is two 300 yard passing games shy of complementing Brett Favre total. It has also been Brady 16th career game with four or more touchdowns and no interceptions. Provide much more competitive than it was out there, Belichick thought. Give to them credit, They did a bit more than we did tonight. We got to do a more satisfactory job, But I not implementing anything away from them reggie nelson jersey. A sixth year NFC snug end, Granted anonymity in order to speak freely regarding the subject, Said that short arming passes or seeking safe haven out of bounds to reduce contact happens the time and someone says they lying. Vikings attacking lineman Jeremiah Sirles calls it smart football. The person in Year 8 or 9, And you running down the part time, But(Seattle Seahawks cover) Kam Chancellor racing at you, What those extra 2 yards investing in a just stepping out of bounds and avoiding a huge collision? Sirles stated.I explain to you this I a black man, As well as, You are sure that, Colin Kaepernick, He not schokohrrutige, Okay? Harrison understood. Cannot determine what I face and what other young black men and black people face or people of color face on an every single[day] Agreement rashad jennings jersey. Birth sister is white, And he was applied and raised by white parents.. I felt it would definitely be a public safety issue we would cancel it, But at this moment I think we be fine for tomorrow custom chiefs jersey. You about to attend the parade, Mayor Walsh said to leave early and have plenty of travel time. Law enforcement will be enforcing this rule devante parker jersey..